Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

UEFA, rapporto tra costi e ricavi: Inter e Juve ok, Roma “a rischio”

Il rapporto è utile anche per avvicinarsi alla nuova “squad cost rule” introdotta dalla UEFA a partire da questa stagione

La UEFA ha pubblicato la prima edizione del report “The UEFA European Club Finance and Investment Landscape”, un’analisi della Federcalcio europea – che Calcio e Finanza ha potuto consultare – che si concentra sul panorama economico-finanziario del mondo del pallone nel vecchio continente.

L’analisi, che prende in considerazione 700 club delle prime divisioni di tutta Europa, mostra che i ricavi delle società hanno raggiunto il livello record di quasi 24 miliardi di euro nell’anno finanziario 2022, e si prevede che i ricavi cresceranno a oltre 26 miliardi di euro nell’anno finanziario 2023, per un tasso di crescita di oltre di un miliardo di euro all’anno tra il 2013 e il 2023.

Contestualmente, seppur a un ritmo inferiore, sono cresciuti anche i costi per le società calcistiche europee. Il report si sofferma in particolar modo sul costo del personale (la voce che impatta maggiormente sulle spese dei club), che fa riferimento a tutto il personale tecnico e amministrativo, oltre chiaramente ai calciatori e ai relativi stipendi.

Guardando ai 20 club con i costi più alti, gli stipendi del personale sono cresciuti solo dell’1,9% nel 2023, con nove club che hanno riportato degli aumenti, otto che hanno visto un calo delle spese e tre per i quali i dati non sono ancora noti. Gli aumenti più significativi in termini assoluti hanno riguardato il Barcellona (+178 milioni di euro), il Manchester City (83 milioni di euro), il Bayern Monaco (+67 milioni di euro) e l’Aston Villa (+61 milioni di euro).

Guardando ai club italiani, Inter e Juventus hanno fatto registrare costi in calo e si posizionano sotto quella che per la UEFA è la soglia di rischio. Soglia superata invece dalla Roma, che tuttavia anche nella stagione 2023/24 ha portato avanti una politica di taglio dei costi che potrebbe avere ulteriormente abbassato la percentuale di questo rapporto.

Classifica rapporto costi ricavi – La graduatoria delle top 20

  1. Tottenham – 46% (+17% sul 2022)
  2. Arsenal – 50% (+8% sul 2022)
  3. Manchester United – 51% (-21% sul 2022)
  4. Lipsia – 54% (+17% sul 2022)
  5. Real Madrid – 54% (-13% sul 2022)
  6. Bayern Monaco – 56% (+19% sul 2022)
  7. Borussia Dortmund – 56% (+2% sul 2022)
  8. Inter – 60% (-7% sul 2022)
  9. Liverpool – 63% (-1% nel 2022)
  10. Juventus – 65% (-20% sul 2022)
  11. Atletico Madrid – 66% (-4% sul 2022)
  12. Manchester City – 66% (+18% sul 2022)
  13. Chelsea – 70% (dato del 2022)
  14. Newcastle – 75% (+7% sul 2022)
  15. PSG – 76% (-15% sul 2022)
  16. Barcellona – 78% (+39% sul 2022)
  17. Roma – 83% (-4% sul 2022)
  18. Leicester City – 75% (dato del 2022)
  19. Everton – 90% (dato del 2022)
  20. Aston Villa – 92% (+38% sul 2022)

Calcio e Finanza sottolinea inoltre che a partire dalla stagione 2023/24 è entrata in vigore la “squad cost rule”, una norma del nuovo Fair Play Finanziario UEFA che prende in esame l’importo speso per la rosa e l’allenatore della prima squadra tra stipendi e commissioni per i trasferimenti nette rispetto ai ricavi rettificati. L’introduzione di questa norma è graduale e prevede una soglia massima del 90% nel 2023/24, prima di passare all’80% nel 2024/25 e al 70% dal 2025/26.

In una simulazione legata ai dati di bilancio del 2022, la UEFA ha spiegato che il rapporto medio per le società di Serie A era pari al 96%, ben oltre la soglia imposta per il 2023/24. Solo un club aveva un rapporto inferiore al 70%, mentre altri cinque rimanevano nella soglia dell’80%. Tre società si posizionavano tra 80 e 90% e ben 11 club superavano la soglia massima prevista per questa stagione, oltre il 90%.

Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Sassi sul pullman del Barcellona
Surreale quanto accaduto a Barcellona nel pre-partita di Barça-Paris Saint Germain...
Logo AS Roma
Splendida iniziativa targata AS Roma in collaborazione con Mater Dei General Hospital e Protezione Civile...
Leao-Hernandez
Il terzino sinistro del Milan ha voluto caricare l'ambiente con un post pubblicato sui social...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...
Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...

Altre notizie