Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cristante: “Crediamo tutti di poter tornare in finale. A Roma sto bene e voglio chiudere al meglio la stagione”

Le dichiarazioni di Bryan Cristante alla vigilia della partita importantissima di Europa League contro il Feyenoord

Bryan Cristante è intervenuto in conferenza stampa ed ha parlato alla vigilia della partita importantissima di Europa League contro il Feyenoord. Ecco le parole del numero 4 giallorosso.

Domani ci sarà il record di presenze. Si gioca 11 contro 11 ma quanto può fare la differenza?

“L’ha fatta negli ultimi anni ed è sempre uno spettacolo giocare in casa con lo stadio pieno e ringrazio i tifosi che creano questa atmosfera. L’unico modo che abbiamo per ripagare questo regalo è vincere e passare il turno.”

In un’intervista lei ha parlato del ruolo di playmaker come una scoperta positiva. Ora gioca in un altro modo, è una nuova scoperta anche questa o il ruolo che lei sente più congeniale è l’altro?

“Non è una nuova scoperta perché l’ho già fatto e non sento differenze. Mi sono adattato ad entrambi e dopo molte partite ho capito cosa chiede un ruolo e cosa l’altro. Chiedono delle gestioni diverse del pallone ma ora le so gestire. Non c’è problema tra uno e l’altro”.

Sei qui da 6 anni ormai sei un veterano, ti immagini qui anche alla fine della tua carriera?

“Io sono contento qui e ci sto da un bel po’ di anni. Mi trovo molto bene con la squadra e ora sono concentrato sul fare bene adesso e chiudere bene la stagione. Vogliamo raggiungere i nostri obiettivi perché siamo ancora in corsa per tutto, non sento la necessità di muovermi o di spostarmi. Poi il calcio lo conosciamo ma non ho questa esigenza particolare.”

Come hai trovato il tuo ex compagno di squadra? Ti hanno fatto effetto le urla a Frosinone?

“L’ho trovato bene. Penso che il mister non ha bisogno di presentazioni e di conoscere l’ambiente. Però arrivare a metà stagione, in una situazione difficile con dei giocatori che conosce poteva avere le sue insidie. Invece ha trovato gli equilibri dal primo giorno per gestire la situazione che non era semplice. Siamo contenti di quello che stiamo diventando e che stiamo costruendo. Sono idee nuove e si è rivelata la situazione giusta. E’ stata presa dalla società in un momento difficile e poteva sembrare azzardata chiamare un allenatore con poca esperienza. Invece si è rivelata quella giusta.”

Credete di poter raggiungere nuovamente la finale?

“Certo, vogliamo andare fino in fondo e abbiamo le possibilità per farlo. Proveremo a tornare in finale ma prima bisogna qualificarsi domani.”

CRISTANTE A SKYSPORT

Come giudichi la scelta della società di chiamare De Rossi in panchina?

“La giudico una scelta coraggiosa che si sta rivelando giusta perché non era scontato. Il mister non ha bisogno di presentazioni ma arrivare a metà stagione e con giocatori coi quali ha condiviso lo spogliatoio da giocatore non era facile.”

Come dovete approcciare la partita domani?

“Al nostro massimo, abbiamo un grande pubblico e un’atmosfera incredibile. Dobbiamo portare a casa la partita.”

Cosa ti piace di questo approccio che state avendo nelle ultime partite?

“Stiamo trovando entusiasmo, stiamo capendo ciò che vuole il mister, ci stiamo trovando sempre meglio e questo si vede sempre di più. Dobbiamo dimostrarlo anche domani.”

Credete di poter arrivare in finale?

“In questi anni abbiamo accumulato esperienza e fiducia in campo europeo. Domani c’è un avversario forte e se passeremo ce ne saranno tanti altri, metteremo tutto per poter arrivare di nuovo fino in fondo.”

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

De Rossi / Roma-Milan
L'allenatore dei giallorossi ha fatto i complimenti ai suoi ragazzi per quello dimostrato fino a...
Tammy Abraham
Daniele De Rossi inserisce l'inglese nella formazione di partenza: l'attaccante non era titolare da quasi...
Zeki Celik
Le probabili formazioni secondo i principali quotidiani per Roma-Bologna: ballottaggio Çelik/Karsdorp...

Dal Network

  Joe Barone non ce l’ha fatta. Dopo il malore che lo ha colpito domenica pomeriggio,...

Gli USA pronti a ospitare le 32 squadre da tutto il mondo Nell’estate del 2025,...
Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...

Altre notizie