Resta in contatto

News

Viktoria Plzen-Roma, Florenzi: “Tutta Trigoria deve dare di più”

L’esterno della Roma Alessandro Florenzi intervistato dopo la sconfitta contro il Viktoria Plzen.

“Non è il brutto momento di un reparto ma di una squadra. È sotto gli occhi di tutti che possiamo fare meglio, metto la mano sul fuoco che dal primo all’ultimo diamo tutto. Oggi è venuta una sconfitta che non volevamo, eravamo qui per dare un piccolo segnale, dimostrare che teniamo alla maglia e a fare bene per il club, ma i risultati non sono dalla nostra parte – ha commentato il terzino giallorosso -. Tutta Trigoria deve andare verso una stessa direzione e dare di più, a partire da noi giocatori che scendiamo in campo. Siamo delusi e amareggiati, dobbiamo cercare a tutti i costi di trovare una soluzione”. E ancora: “Dobbiamo cercare tutti una strada, avere tutti la fame e la voglia di giocare a pallone senza paura, mettendo qualcosa in più per vincere le partite. E non c’entrano gli schemi, conta solo vincere la prossima partita e inanellare più risultati utili possibili per il quarto posto. La qualificazione era in tasca – ha concluso Florenzi – ma tutti dovevamo fare qualcosa in più”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "Auguri Francesco, capitano. Sono felice di essere doventato giallorosso sin dall'anno prima dell'ultimo scudetto. Ti ho visto crescere e maturare e..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Il Principe è uno dei simboli storici della Roma. Una volta Falcao disse di lui a Liedholm: "La Roma con questo ragazzo ha il futuro garantito, dopo..."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Gli anni migliori della mia giovinezza. Ci è mancata solamente quella maledetta coppa dei campioni del 1984 e il cerchio si sarebbe chiuso in..."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Un vero leader. Francesco era il più talentuoso, lui il più carismatico."

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Era e rimarrà sempre il mio unico Capitano."

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Advertisement

Altro da News