Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Il Corriere della Sera, “La rabbia di Boateng: «Non cambia mai nulla, ci considerano scimmie»”

Dopo quanto accaduto mercoledì sera con Koulibaly, anche il centrocampista del Sassuolo dice la sua riguardo la vicenda.

«Mi sono sentito male per lui e per chi ha dovuto assistere alla scena provando dolore». Queste le parole di Kevin Prince Boateng immedesimandosi in Koulibaly, perseguitato da «buu» razzisti nella gara con l’Inter senza che l’arbitro Mazzoleni prendesse provvedimenti. Ricorda poi quanto accaduto quando giocava nel Milan e allo stadio Speroni di Busto Arsizio, in un’amichevole con la Pro Patria, ricevette anche lui degli ululati razzisti dai tifosi e reagì calciando il pallone in curva.

«Questo è razzismo. Chi fa queste urla sappiamo perché le fa, per certe persone chi è di colore è una scimmia. Poi certo in una curva ci saranno anche gli ignoranti che imitano gli altri pensando che sia giusto farlo. Provi a chiedere a Koulibaly come si è sentito, uscendo dal campo. Glielo dico io, era sotto un treno». Continua poi il centrocampista di origini ghanese.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa