Resta in contatto

Rassegna Stampa

Il Corriere della Sera, “Alloggi comunali. Nel bando c’è anche la società di Totti”

La Ten Immobiliare in gara per aggiudicarsi il bando per l’emergenza abitativa

Riecco la Ten Immobiliare, la società – come evoca il numero – della famiglia Totti, tra i gruppi imprenditoriali in gara per aggiudicarsi l’ultimo bando per l’emergenza abitativa romana. La Ten, assieme alla Moreno Estate di Angiola Armellini (figlia del costruttore Renato),risulta infatti tra i partecipanti giudicati «idonei» dalla commissione comunale incaricata di valutare le offerte dopo la precedente bocciatura dell’anno scorso, quando il Comune aveva scartato la proposta economica della società. Ora il quadro è cambiato, per la Ten e anche per il gruppo della Armellini per il quale viene valutata una deroga rispetto ai criteri stabiliti nel bando, che prevedeva una concentrazione massima di cento appartamenti per Municipio: l’idea, adesso, è invece quella di accettare tutte e 500 le case offerte, localizzate ad Ostia, per le quali il Comune già paga quattro milioni 242 mila euro all’anno. L’avviso pubblico puntava a trovare 500 alloggi, stanziando un massimale di cinque milioni all’anno per gli affitti, per chiudereicostosissimi Caat (centri di assistenza alloggiativa temporanea che oggi ospitano circa 1.200 famiglie) e aprire i nuovi Sassat (Servizio di assistenza e sostegno socio alloggiativo temporaneo). Cambia l’acronimo ma, come dimostra l’epilogo di questa gara, le fondamenta restano le stesse.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa