Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Corriere dello Sport, “Firenze, un crollo quasi annunciato”

Dopo l’umiliazione del Franchi, impossibile individuare un capo espiatorio di questa disastrosa stagione

Quanto accaduto a Firenze ha riaperto il dibattito sulle percentuali di responsabilità tra società, allenatore e giocatori. E’ impossibile individuare una capo espriatorio ed è forse per questo che Monchi ha convinto un’altra volta Pallotta a non esonerare Di Francesco. A livello societario, continuano a cambiare le cariche senza che all’interno venga percepita una reale chiarezza dei poteri e Monchi ha consegnato una rosa incompleta all’allenatore, pur spendendo quasi 265 milioni in due anni. Questo non esime il tecnico dalle sue responsabilità e certe scelte, come nei casi delle rimonte subite a Bergamo e Cagliari, rimangono incomprensibili. La sua colpa più grande però è probabilmente quella di aver tirato troppo spesso in ballo gli errori individuali e collettivi, come se volesse scaricare la colpa sui giocatori, anche se ovviamente non era sua intenzione. I capi d’accusa più pesanti sono però da imputare a chi scende in campo. Chi già c’era non rende come un tempo ed è sull’orlo di una crisi di nervi e i nuovi, si veda Olsen, sono in tilt.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa