Resta in contatto

News

Cassazione, condannata la Lazio a risarcire ‘Picchio’ De Sisti: la vicenda

I biancocelesti dovranno risarcire Giancarlo De Sisti

La Cassazione ha confermato la condanna della Lazio al risarcimento di Giancarlo Picchio De Sisti. L’ex centrocampista giallorosso e della nazionale è stato ingaggiato dalla Lazio dal 2001 al 2004 come responsabile delle squadre giovanili biancocelesti ma tenendolo ai margini per un anno.

La difesa della Lazio ha detto che non c’è stato alcun “demansionamento” e che semmai c’erano stati “inadempimenti del lavoratore”. La Corte di Appello, invece, “ha accertato l’inattività a cui fu costretto De Sisti a far data dal gennaio 2003 ed ha valutato come generiche e prive di riscontri le allegazioni della società sulla condotta inadempiente” di De Sisti.

Respinto infine anche il tentativo del club biancoceleste di contestazione del diritto al risarcimento del danno “morale ed esistenziale”. Questo diritto è stato accertato sin dal primo grado di giudizio per “lesione della dignità e della personalità morale e dell’immagine professionale di Giancarlo De Sisti”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News