Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

Mercato Roma, c’è l’accordo con Guedes: da aprile potrà essere giallorosso

Il difensore brasiliano ha il contratto in scadenza il 31 marzo e ha già un pre-contratto con la Roma

Poiché si tratta del secondo contratto, abbiamo il diritto di esigere il suo valore. Probabilmente ha già un pre-contratto, il Santos seguirà le regole della CBF“. José Carlos Peres, presidente del Santos, un mese fa parlava così di Matheus Guedes, dato da molti vicino alla Roma. Come riporta Globoesporte, il Santos è destinato a perdere il 19enne difensore, che ha già un accordo verbale con i giallorossi per un trasferimento che si concretizzerà ad aprile, cioè quando sarà scaduto il contratto che lo lega alla sua attuale squadra. Le regole della federazione brasiliana consentono ai club di esercitare una sorta di prelazione sui calciatori del proprio settore giovanile che firmano per la prima volta il rinnovo di contratto (il primo accordo Guedes lo aveva firmato nel 2016). E il Santos ha già depositato la proposta, ma il regolamento protegge la società paulista solo dalle altre squadre brasiliane. Questo tipo di clausola, infatti, non vale con i club stranieri, come appunto la Roma. I giallorossi, dunque, che stanno osservando da tempo il giocatore, attenderanno ovviamente la scadenza del contratto che avverrà il 31 marzo senza dover pagare la clausola rescissoria di 11 milioni di euro circa. In sintesi, la decisione spetterà a Guedes.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Calciomercato