Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

“No Bulli”, domani la presentazione: presenti Florenzi e Baldissoni

Presso la Sala Mechelli si svolgerà la presentazione della campagna di prevenzione al bullismo e cyberbullismo

Domani, 12 marzo 2019, Alessandro Florenzi sarà alla presentazioni di “No Bulli“, la campagna di prevenzione e contrasto al fenomeno del bullismo e cyberbullismo, promossa da Giuseppe Cangemi, Vice Presidente del Consiglio Regionale del Lazio, insieme a Jacopo Marzetti, Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza del Lazio e alle società professionistiche della regione, Frosinone, Roma e Lazio.

La presentazione della campagna è fissata alle ore 10:30 presso la Sala Mechelli, in via della Pisana 1301. Oltre a Florenzi, testimonial anche Ciro Immobile e Daniel Ciofani, rispettivamente attaccanti di Lazio e Frosinone. Aprirà l’evento lo spot realizzato da Micromegas Comunicazione a cui hanno partecipato i calciatori delle prime squadre e delle scuole calcio delle tre società.

Interverranno Giuseppe Cangemi, Jacopo Marzetti, Massimiliano Smeriglio (Vice Presidente della Giunta Regionale del Lazio), Claudio Lotito (Presidente Lazio), Mauro Baldissoni (Vice Presidente Esecutivo Roma), Mauro Bianchessi e Massimo Tarantino (responsabili settore giovanile Roma), Luigi Lunghi (Presidente Accademia Frosinone) e Salvatore Gualtieri (Direttore Rapporti Istituzionali Frosinone).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News