Resta in contatto

News

Sampdoria, Quagliarella: “Nel 2013 vicino alla Roma ma Conte fermò tutto”

Quagliarella racconta l’episodio che lo avrebbe portato alla Roma nel 2013

Nell’estate 2013 Fabio Quagliarella avrebbe potuto vestire la maglia della Roma. A rivelarlo è lo stesso attaccante doriano, ora in testa alla classifica dei marcatori di Serie A con 22 gol all’attivo, in un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport.

“Estate 2013. Apparecchiano un giro di attaccanti. Io alla RomaGilardino alla Juve e Borriello al Genoa. All’ultimo si inserisce la Lazio e diventa un derby. Tare mi tempesta ogni dieci minuti, cedo o non cedo? Stanno parlando, barcollo un po” Poi squilla il cellulare. Era Antonio Conte:

“Fabio, ma mi dicono che vuoi andar via, farò casino, smettila. Non darò mai il placet, ricordatelo”. Il famoso trapano. “Mister, se non lo dà io resto alla Juve”. Conte ti aggredisce nel senso buono, ti convince. A un certo punto mi mettono in viva voce, Tare spinge e la Roma rilancia. Devo scegliere in dieci minuti. Li gelo con un “resto alla Juve, chiudiamola così”. Effetto Conte, come ti ho raccontato. Silenzio dall’altra parte, ma un silenzio assurdo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News