Resta in contatto

Rassegna Stampa

Il Messaggero, “Duemila tifosi inferociti sotto la sede. Cori contro Pallotta, Baldissoni e Baldini”

Obiettivo era contestare il mancato rinnovo di De Rossi

2000 tifosi davanti alla sede all’Eur della Roma. L’obiettivo era contestare pacificamente l’operato della società e il mancato rinnovo di De Rossi.

L’appello ha avuto successo anche se all’interno dell’edificio non c’erano dirigenti, solo Fiengapresente nella Capitale, ma impegnato in appuntamenti di lavoro. Sono state distribuite delle locandine con impressa l’immagine del Capitano giallorosso con scritto “Le leggende non si toccano” e al grido: “Pallotta vendi la Roma” sono cominciate le rimostranze che non hanno risparmiato nessuno.

La protesta è proseguita davanti agli occhi della polizia e al personale Digos, è stato acceso soltanto qualche fumogeno. Giornalisti, cameraman e fotografi hanno documentato il tutto e reso virale la cosa col messaggio che è stato diffuso il più possibile.

Tutto è cominciato anche nella notte con alcuni striscioni anche a Londra e Sidney. All’Eur invece il primo recitava: “Le bandiere non si ammainano. Si difendono e si onorano. Dirigenza di cialtroni senza rispetto“. Il termine azienda, usato spesso da Fienga, non è stato digerito dai tifosi: “L’AS Roma è la nostra leggenda. Solo gli indegni la chiamano azienda“. Lo scrive Il Messaggero.

1 Commento

1
Lascia un commento

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
0 Comment authors
L'Edicola, "squadra distratta e Ranieri prova la cura da 3 punti. Gasperini sempre più vicino" - Siamo la Roma Recent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
trackback

[…] MESSAGGERO – 2000 tifosi davanti alla sede all’Eur della Roma. L’obiettivo era contestare pacificamente l’operato della società e il mancato rinnovo di De […]

Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rassegna Stampa