Resta in contatto

Prima Squadra

Zaniolo è il miglior giovane della Serie A 2018/19

Il talento giallorosso sarà premiato prima della sfida con il Parma

Lega Serie A ha istituito, a partire da quest’anno, i riconoscimenti per i migliori giocatori della stagione, che saranno premiati con un trofeo consegnato sul terreno di gioco prima della loro ultima partita casalinga.

Le classifiche per ogni categoria sono state stilate secondo una ponderazione elaborata da Ernst & Young sulla base delle rilevazioni statistiche di STATS e OPTA, con l’ausilio dei dati di tracking registrati da Netco Sports. La classifica considera le gare sin qui disputate di Serie A TIM, quelle di TIM Cup e la Supercoppa Italiana. I vincitori nella prossima stagione avranno il diritto di apporre sulla propria maglia una patch celebrativa del riconoscimento di migliore per ogni categoria.

Abbiamo voluto premiare i migliori calciatori perché sono i protagonisti che contribuiscono a rendere le nostre competizioni tra le più affascinanti al mondo. Le classifiche si basano su dati oggettivi e sistemi di monitoraggio delle performance brevettati e certificati su base scientifica” ha spiegato Luigi De Siervo, Amministratore Delegato della Lega Serie A, che ha presentato durante l’ultima Assemblea di Lega Serie A il trofeo ai Presidenti e alla stampa.

Di seguito, l’elenco dei premiati e giorno di premiazione:

Portiere: Samir Handanovic (Inter-Empoli, 38ª giornata)
Difensore: Kalidou Koulibaly (Napoli-Inter, 37ª giornata)
Centrocampista: Sergej Milinkovic-Savic (Lazio-Bologna, 37ª giornata)
Attaccante: Fabio Quagliarella (Sampdoria-Juventus, 38ª giornata)
Giovante: Nicolò Zaniolo (Roma-Parma, 38ª giornata)
MVP – Migliore in assoluto: Cristiano Ronaldo (Juventus-Atalanta, 37ª giornata)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra