Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Edicola

L’Edicola, all’Olmpico in 60 mila per salutare De Rossi. Petrachi fa il primo passo verso Trigoria

Tutta la rassegna stampa in un click

LEGGO – Proseguono i contatti  tra la proprietà americana della Roma e il fondo del Qatar dello sceicco Al Khelaifi. Pallotta risponde: «Io non ho mai incontrato lo sceicco».

Francesco Totti non chiude la porta, ma nemmeno apre le braccia al futura in una Roma ancora comandata da Baldini. L’ex capitano giallorosso, dopo essere entrato nella Hall of Fame del calcio italiano, ha detto: «Io direttore tecnico? Non so nulla, se arriva la proposta la valuterò».

Vedere la Roma piazzarsi tra le prime quattro in classifica non è ancora matematicamente impossibile, ma quasi impossibile. I giallorossi per ottenere la qualificazione alla prossima Champions League devono vincere contro il Parma e sperare nei passi falsi di Inter, Atalanta e Milan.

IL MESSAGGERO – La settima scorsa Gianluca Petrachi ha incontrato il presidente Cairo: il ds del Torino ha comunicato al presidente  la volontà di liberarsi in anticipo rispetto all’anno di contratto che lo lega al club granata sino al 2021 in modo da poter approdare nella Capitale.

La Roma, a novanta minuti dalla fine della stagione, ha ancora l’1,2% di possibilità di qualificarsi alla prossima Champions League, piazzandosi quarta in classifica: successo sul Parma e sconfitte di tutte le altre.

Si chiamerà ‘L’ultima notte da capitano’ e racconterà la vita e la carriera di Francesco Totti il film documentario che la Wildside porterà sul set, a Roma, nei prossimi giorni. Alessandro Borghi sarebbe il primo possibile candidato per calarsi nei panni dell’ex 10 giallorosso.

LA GAZZETTA DELLO SPORT – Nonostante molti tifosi adesso dicano “no al nuovo stadio”, per il presidente americano lasciarlo andare sarebbe un autogol clamoroso. Pallotta ha intenzione di andare avanti sul progetto di Tor di Valle, senza fermarsi.

Ieri Francesco Totti, premiato dal ct Roberto Mancini, è entrato nella Hall of Fame del calcio italiano. In attesa di essere nominato nuovo dt della Roma, l’ex capitano ha parlato di Nicolò Zaniolo: «Ha buone prospettive». Arrivata subito la risposta del 22 giallorosso: So che devo lavorare ancora duramente ed è quello che farò giorno dopo giorno con il solo obiettivo di levarci le soddisfazioni che non siamo riusciti a prenderci in questa stagione».

Comincia oggi l’ultima settimana in giallorosso di Daniele De Rossi, che finirà dopo il 90 minuto (più recupero) della sfida contro il Parma. All’Olimpico la squadra giocherà davanti a 60 mila tifosi con la nuova maglia che, come fu per Totti, sarà l’ultima indossata da Daniele.

IL TEMPO – Continua il duello a distanza tra Gasperini e Sarri per chi sederà sulla panchina giallorossa la prossima stagione. Il tecnico piemontese si sente già l’allenatore della Roma mentre lil tecnico del Chelsea dovrà ancora capire cosa ne sarà del suo futuro, a Londra.

Dopo 25 anni condivisi nella stessa squadra, e nella stessa società, fra giovanili e prima squadra, alla Roma resta solo Totti, che si accinge a salutare il suo erede De Rossi domenica. Nella sfida contro il Parma i giallorossi indosseranno la maglia della prossima stagione, come accadde per l’addio del numero 10.

In Campidoglio non c’è traccia dell’incarico di collaborazione che Virginia Raggi aveva detto di aver formalizzato con l’avvocato genovese Luca Lanzalone.

CORRIERE DELLA SERA – Francesco Totti, durante la premiazione per il suo ingresso nella Hall of Fame del calcio italiano, ha ribadito, riguardo al suo futuro da dirigente: «Da dirigente sto capendo alcuni meccanismi che non pensavo ci fossero. Quello che è uscito sui giornali lo valuteremo più avanti, io ancora non so niente».

Domenica, in tribuna, all’ultima di De Rossi con la maglia della Roma, ci saranno dei tifosi speciali: Simone Pepe e i classe ’83 con cui il capitano romanista ha giocato nel settore giovanile.

CORRIERE DELLO SPORT – La Roma è pronta ad offrire a Gian Piero Gasperini un contratto da 2,5 milioni annui, più bonus L’attuale tecnico dell’Atalanta ha dato la disponibilità a trattare con la società giallorossa, che gli lascerebbe portare a Trigoria tutto il suo staff.

A Trigoria si pensa al futuro, e quindi al possibile sostituto di Daniele De Rossi: i capitolini puntano su Tonali, del Brescia, e Barella, del Cagliari, per il quale Giulini chiede 40 milioni.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Edicola