Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

GaSport, “Ilary, calciotto e relax: l’estate libera di Totti”

L’estate di relax di Totti

Il mare si distende delicatamente sulla battigia di Playa d’en Bossa, quasi non volesse disturbare. La domenica mattina Ibiza si sveglia con calma, anche il cinguettio degli uccelli sembra di una tonalità più bassa, quasi rispettosa delle allegre fatiche del sabato sera. Solo gli aerei che caricano e scaricano i vacanzieri creano trambusto. L’Ibiza Royal Beach protegge la privacy dei suoi ospiti. In questa struttura a ridosso del mare Francesco Totti si sta godendo le vacanze.

Non è un isolamento totale, Francesco si concede volentieri con il sorriso e il consueto buonumore alle richieste di selfie dei fortunati tifosi che quasi increduli lo incrociano in spiaggia o al ristorante, ma la tranquillità non gli dispiace. Soprattutto in un momento come questo: la conferenza di addio – racconta chi gli sta vicino e chi ha avuto modo di scambiare quattro chiacchiere con lui anche in modo fortuito – gli ha consentito di liberarsi di un grosso peso, ma l’amarezza non è passata.

Ci vorrà molto tempo. E le proposte più o meno ufficiali per il suo futuro rappresentano almeno un diversivo tra i pensieri a tinte giallorosse. Il presidente Ferrero lo vorrebbe alla Samp, il presidente Gravina si è già esposto pubblicamente per un ingresso di Totti in Figc e pare che anche la Fifa stia riflettendo su un suo coinvolgimento. Totti intanto si gode Ibiza, scelta perché nonostante l’ovvio movimento dell’isola del divertimento qui riesce anche a ritagliarsi parecchi momenti solo per sé e per la famiglia.

Francesco è qui con la moglie Ilary e i figli Chanel, Cristian e Isabel. Insieme a loro da Roma sono partiti il personal trainer Fabrizio Iacorossi, la moglie Noemi e i bambini della coppia. All’Ibiza Royal Beach ci sono anche Alberto Aquilani con la moglie Michela Quattrociocche e le figlie. Insomma, un gruppo di amici. Il programma prevede ancora qualche giorno a Ibiza, poi il 5 e il 6 luglio Francesco sarà uno dei protagonisti dell’evento di padel a Sabaudia. Il pallone è un richiamo solitamente irresistibile.

Così, alle 19 di una calda ma ventilata giornata, Totti viene convocato per una partita di calciotto di alto livello: ci sono tra gli altri Oblak, Felipe Anderson, Fabregas, Morata e un altro campione, ma con la racchetta, Fabio Fognini. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa