Resta in contatto

News

Inter, Stankovic: “Dzeko è un grande centravanti, prenderlo sarebbe un vantaggio”

L’ex centrocampista nerazzurro dà consigli a Marotta sull’attaccante della Roma

L’Inter gioca in attacco. Lukaku è l’obiettivo principale di Conte e Marotta, che intanto lavorano anche sul tavolo con la Roma per Edin Dzeko. Il bosniaco è stata la prima richiesta del tecnico nerazzurro, anche se ora c’è una fase di stallo con i giallorossi legata alla valutazione del cartellino. Dejan Stankovic, però, consiglia all’Inter di chiudere la trattativa per il bomber classe ’86:

Conosco Edin, da tanti anni. È un grande centravanti, un punto di riferimento. Ha avuto i suoi periodi di crisi, ma prenderlo sarebbe un vantaggio“, le parole dell’ex centrocampista di Inter e Lazio a La Gazzetta Sportiva. Poi il messaggio a Nainggolan, escluso ufficialmente da Marotta: “Gli dico che nel 2009 per due mesi l’estate venivo parcheggiato un giorno sì e l’altro pure sul treno di qualche mio ex allenatore. Dovevo andar via, alla fine sono rimasto e ho vinto tutto. Chissà…” Infine su Icardi: “Come giocatore non si discute. La pensa così anche chi non lo dice. Poi sul resto non entro, non mi interessa. Dico però che per l’Inter sarebbe meglio cederlo all’estero, per evitare di rinforzare una potenziale rivale in Italia”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News