Resta in contatto

Edicola

L’Edicola, vittoria contro il Tor Sapienza che dice poco. Higuain fa aspettare la Roma

Tutte le principali notizie della rassegna stampa sulla Roma

IL MESSAGGERO – Il test contro il Tor Sapienza ha detto poco: è finita 12-0 con in rete Perotti, 2 Schick, Spinazzola, Spinozzi, Under, 3 Antonucci, 1 Dzeko, 2 Florenzi. E’ una Roma in maschera con i calciatori che ancora camminano tranne poche eccezioni.
Contro la squadra romana, che milita in Serie D, la posizione di Florenzi alto non è passata inosservata e questo basta per dare credito alla voce di un interesse della Roma per Hysaj. Il terzino del Napoli piace al Tottenham, che ha già messo gli occhi anche sul 24 giallorosso.

Si torna a quella Conferenza dei Servizi dall’esito disastroso, ben prima del cartellino rosso del Politecnico di Torino sulla viabilità. E’ stato chiesto alla Regione che vengano rispettati le stringenti prescrizioni della conferenza, ma in Comune fanno finta di niente.

LEGGO  – Come accaduto con Dzeko anche Zaniolo non risponde alla domanda “Resti?“. Se la Roma ha necessità di venderlo lui non si opporrà, ma servirà un’offerta da 60 milioni.

LA GAZZETTA DELLO SPORT – Fonseca si sta spendendo personalmente chiamando i giocatori per convincerli della bontà dell’offerta romanista. E’ successo questo con Higuain, ma anche con Spinazzola, Pau Lopez e Mancini, tutti poi arrivati a corte. Secondo qualcuno, però, i tempi migliori dell’argentino sono passati. La domanda che ci si pone quindi è la seguente: “Fare di tutto per convincere Higuain a lasciare la Juventus o cambiare obiettivo perchè in fondo il Pipita non sta mica così bene?”

LA REPUBBLICA – La Roma stringe su Higuain ed ora è disposta parlare con l’Inter per Dzeko. L’obiettivo dei nerazzurri, però, rimane sempre Romelu Lukaku.

Le mie aspettativa sono cresciute, i giocatori lo hanno capito. E chi non lo capisce, avrà difficoltà a far parte di questo gruppo“: queste le parole del tecnico portoghese al termine della prima amichevole vinta dalla sua Roma.

IL TEMPO Veretout sarà il quinto acquisto della nuova Roma targata Fonseca Petrachi. L’affare si è sbloccato definitivamente ieri mattina e il giocatore potrebbe giungere nella capitale già in giornata.

CORRIERE DELLO SPORT – Higuain è partito con la Juventus per la tournée e fino al 28 luglio la Roma potrà soltanto aspettare. I giallorossi hanno offerto all’argentino un ingaggio da 4,5 milioni di euro ma lui vuole aspettare. Intanto Sarri, e i bianconeri, fanno capire che la Capitale è la destinazione giusta per lui.

Ieri all’ora di pranzo è stato trovato l’accordo tra Roma e Fiorentina per Veretout: 17 milioni, uno subito per il prestito e 16 poi per il riscatto, più 2 di bonus alla Viola. Ora il centrocampo giallorosso è al completo con Fonseca che vuole un reparto di qualità e ora ha tante soluzioni.

Ennesimo addio dell’anno: Beccaccioli lascia la Roma. E’ stato il match analyst dei giallorossi dal 2009, quando fu Ranieri a portarlo nella Capitale.

Contro i dilettanti del Tor Sapienza è finita 12-0, con tanti giocatori di passaggio e una squadra completamente sperimentale. Buona prova di Javier Pastore che ha smistato palloni e dettato i tempi di gioco.

Daniele De Rossi sarà il dodicesimo europeo ad indossare la maglia del Boca Juniors. C’è grande agitazione alla “Bombonera“: si preannuncia una presentazione in grande stile per l’ex Capitano giallorosso.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Edicola