Resta in contatto

Edicola

L’Edicola, al Pantheon si festeggiano i 92 anni della Roma. Si tenta l’affondo per Higuain che intanto segna contro il Tottenham

Tutta la rassegna stampa in un click

LEGGO La Roma, che è alla ricerca di un centravanti, tenta l’affondo per Gonzalo Higuain. L’argentino ne pre-partita contro il Tottenham ha avuto un lungo colloquio con il ds Paratici che ha fatto pensare ad un dietrofront bianconero. Ma il primo gol stagionale dei bianconeri è il suo.

Paulo Sergio, ex calciatore giallorosso, ha rilasciato un intervista in cui ha parlato del club capitolino. Il brasiliano ha detto: “La società vuole fare una squadra giovane, ma non so se sia davvero il momento giusto per realizzarla. Serve subito un bomber”.

IL MESSAGGERO -La priorità del mercato giallorosso è un centravanti, ma negli ultimi giorno il ds pugliese, Gianluca Petrachi, si è messo a lavoro per portare anche un esterno a Trigoria. Tra le opzioni ci sono Suso, per il quale il Milan chiede non meno di 40 milioni, e Politano, non adatto al gioco della nuova Inter di Antonio Conte. Negli ultimi giorni un intermediario ha contattato la Roma offrendo nuovamente Malcom.

Slitta l’arrivo di De Rossi al Boca Juniors. Daniele avrebbe dovuto imbarcarsi sull’aereo delle 19.15 di ieri diretto a Buenos Aires, ma all’ultimo minuto i dirigenti Xeneizes lo hanno fermato.

La scorsa notte più di 2000 tifosi giallorossi si sono dati appuntamento al Pantheon per festeggiare i 92 anni dalla nascita della Roma. Cori contro l’attuale presidente James Pallotta e la dirigenza: esposto lo striscione «L’AS Roma appartiene a noi».

LA GAZZETTA DELLO SPORT – Al netto delle cessioni, Antonio Conte sarà rassicurato sul fatto che avrà presto Dzeko in dote. E’ probabile che entro il fine settimana si raggiungerà un accordo sulla base di 15 milioni di euro più bonus.

Gonzalo Higuain ha ascoltato i complimenti della Roma ma ha fatto sapere tramite il fratello agente che in Italia giocherà soltanto con la Juventus. I giallorossi invece restano in attesa.

La Roma ha scelto da tempo Alderweireld, sul quale però non si trova l’accordo col Tottenham. Baldini in settimana tornerà alla carica. Altro nome che circola è quello di Rugani.

Mercato in uscita: Lione e Marsiglia su Nzonzi ma entrambi i club francesi vogliono pagare di meno di quanto la Roma chiede. In settimana l’affondo del Cagliari per Defrel.

Da oggi Fonseca potrà lavorare sul vero centrocampo della Roma: tornano infatti dai rispettivi impegni Pellegrini e Diawara.

Devid Bouah è attualmente la più bella stella del ritiro della Roma. Piace molto anche a Fonseca, che lo sta monitorando.

CORRIERE DELLO SPORT – Il futuro di Nicolò Zaniolo è ancora un rebus con i capitolini che non lo mettono in vendita. La Roma è disposta a trattare davanti a una proposta di 50 milioni.

La Roma potrebbe cambiare interamente la difesa della scorsa stagione, con portiere, centrali e terzini. Dopo l’arrivo di Mancini e Spinazzola, i giallorossi ora sono alla ricerca di un terzino destro. Petrachi ha quindi sondato due nomi: Hysaj, affare complicato vista la richiesta di almeno 20 milioni del Napoli, e D’Ambrosio dell’Inter.

Con l’arrivo di Diawara e Veretout si definisce il centrocampo della Roma per la prossima stagione. Il guineano ha impressionato Fonseca per la determinazione dimostrata nel voler giocare con la sua nuova squadra.

TUTTOSPORT – Oggi potrebbero riprendere i contatti tra la Roma e il Milan per Suso. I rossoneri hanno chiesto 40 milioni, che i capitolini non raggiungeranno mai nè cash nè con contropartite.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Edicola