Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

I colpi sono i rinnovi, la Roma regina del contro-mercato

Il triangolo dei rinnovi ha riacceso un po’ di entusiasmo in città dopo l’addio di Totti e De Rossi

La Roma è diventata regina di quello che si può chiamare “contro-mercato“: i colpi più importanti non sono acquisti, ma rinnovi contrattuali. Il più clamoroso è stato quello di Edin Dzeko, che sembrava destinato all’Inter di Antonio Conte.

Il più importante in chiave futura è stato Nicolò Zaniolo, che Roberto Mancini ha definito “Il giocatore italiano più promettente”. Da non sottovalutare neanche l’accordo trovato con Cengiz Under, che sta trovando la sua completa realizzazione nel gioco offensivo di Paulo Fonseca.

Il triangolo dei rinnovi ha riacceso un po’ di entusiasmo in città dopo l’addio di Totti e De Rossi. Quello di Dzeko è costato 5.5 milioni netti a stagione fino al 2022 e dai tifosi è stata percepita come una vittoria contro l’Inter.

Zaniolo ha anche prolungato il suo contratto fino al 2024, con una partenza a 1,6 milioni netti più bonus, con adeguamenti per arrivare a 2 milioni. L’unica controindicazione è che per ora il mercato in entrata siede in panchina, unico titolare fisso il portiere Pau Lopez. Lo scrive oggi il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa