Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

Passetti (dg. Cagliari): “Defrel? Lo stiamo seguendo con grandissima attenzione”

Il Cagliari non molla Gregoire Defrel

Mario Passetti, dg del Cagliari, è stato oggi ospite di Radio Sportiva e ha parlato del mercato del club sardo, ulteriormente rafforzato dall’arrivo di Pellegrini dalla Juventus nell’ultima settimana:

Luca Pellegrini nei sei mesi in cui è stato qua ha fatto molto bene e si è inserito molto bene nel gruppo. Queste caratteristiche hanno fatto si che ci si adoperasse per un suo ritorno. È stato tutto molto semplice, perché anche lui lo gradiva. Trattenere Cragno e Pavoletti non è stato particolarmente difficile. Chi rimane a Cagliari deve essere convinto e così è stato: non c’è stata nessuna discussione da questo punto di vista. Defrel? È un nome di quelli che si stanno seguendo, insieme ad altri, con grandissima attenzione, prudenza e occhio anche alla fase di uscita. Obiettivi? Questo, anche per il centenario, può essere considerato un anno zero, quindi è giusto guardare partita per partita. Mercato? Tra tutte le trattative, quella di Nandez è stata quella per durata che a mia memoria ha avuto una dinamica più lunga delle altre: sono passati più di 7 mesi dai primi interessamenti. La perseveranza e la caparbietà, però, hanno pagato”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Calciomercato