Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

UFFICIALE: Schick è un nuovo giocatore del Lipsia. Il ceco: “Contento di esser qui”

La Roma ufficializza il passaggio dell’attaccante ceco in prestito in Bundesliga

L’AS Roma comunica che Patrik Schick è stato ceduto al Lipsia a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2020, a fronte di un corrispettivo fisso di 3,5 milioni di euro e di una somma variabile di 0,5 milioni di euro per bonus legati al raggiungimento da parte del calciatore di determinati obiettivi sportivi.

L’accordo prevede il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo, in favore del Lipsia, a fronte di un corrispettivo di 29 milioni di euro, in caso di qualificazione della società tedesca alla Uefa Champions League 2020-21.

L’attaccante ceco, arrivato nella Capitale nell’estate del 2017,  ha collezionato in giallorosso 57 presenze e 8 reti.

Il Club augura a Patrik le migliori fortune per la sua avventura in Bundesliga”.

Arriva il contestuale annuncio da parte del club tedesco

“Patrik Schick si trasferisce con effetto immediato dalla prima divisione italiana AS Roma a RB Lipsia. Il 23enne ceco sarà prestato per un anno e anche RB Leipzig ha un’opzione di acquisto. Schick riceve il numero 21.

Le parole del direttore sportivo MARKUS KRÖSCHE:

Siamo lieti che nell’ultimo giorno di mercato siamo riusciti a firmare un altro giocatore per il nostro attacco con Patrik Schick.
A seguito del prestito di Jean-Kévin Augustin, volevamo posizionarci bene in termini sia di quantità che di qualità per avere ulteriori opzioni e opportunità nell’attacco. Patrik è un giocatore molto atletico e tecnicamente esperto, che porta anche esperienza internazionale. Arricchirà il nostro gioco offensivo e ci renderà ancora più variabili con le sue abilità. ”

 Le prime parole di Schick:

Sono molto felice di far parte di questa grande squadra giovane e non vedo l’ora che arrivi il mio momento. Sono venuto qui per aiutare la squadra e raggiungere i nostri obiettivi insieme. Sono contento che alla fine con il Lipsia sia andato tutto bene “.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Calciomercato