Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Under: “Amo davvero tanto la Roma”

L’esterno turco, in ritiro con la Nazionale, lancia messaggi d’amore al club giallorosso: “Sono contento di aver prolungato il mio contratto”

Cengiz Under dichiara il suo amore per la Roma. Il numero 17 giallorosso ha parlato dal ritiro della Turchia ai microfoni di TRT Sport:

“Amo Roma davvero tanto. Sono contento di aver prolungato il contratto. Non ho intenzione di cominciare una nuova avventura”.

Poi sul nuovo arrivato Mert Cetin: “Lo aiuterò e spero che diventerà titolare. Sono molto orgoglioso del fatto che in Serie A ci siano così tanti giocatori turchi. Spero aumentino ancora. Come turco, sono consapevole dell’importanza di giocare in questo campionato. C’è la stessa atmosfera che abbiamo a Istanbul e tutti i tifosi vengono allo stadio con la maglia della squadra”.

Infine sulla Turchia: “Il ct della nazionale è un ottimo insegnante. Non vedevo l’ora di tornare. Mi mancavano gli amici e il nostro cibo. Quello italiano è buono, ma quello nostro è un’altra cosa. Inoltre la mia famiglia può venire a vedermi allo stadio qui. Sono cose importanti. Finalmente torniamo a giocare a Istanbul, spero faccia la differenza. Quando sono tornato a Roma dopo la vittoria con la Francia tutti mi hanno chiesto come è stato”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra