Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Mkhitaryan: “Roma sto arrivando. Ho preso le misure ai difensori della A”

L’armeno parla del suo nuovo club dopo la partita persa dalla sua nazionale contro l’Italia

Ad aver apprezzato la partita tra Italia e Armenia di ieri sera è stata sicuramente la Roma. Non solo per il gol pesante di Lorenzo Pellegrini, ma anche e soprattutto per la prestazione esplosiva di Henrikh Mkhitaryan.

L’attaccante armeno è entrato nel match dopo solo un minuto: uno strappo secco e una rifinitura di velluto per Ghazaryan, che ha sparato al volo su Donnarumma. Anche quando l’Armenia nella ripresa si è ritrovata in dieci il giocatore giallorosso è stato pericolosissimo.

Per questo a Lorenzo Pellegrini, dopo, brillavano gli occhi: “L’avevo già detto che la Roma aveva fatto un grande acquisto. Visto da vicino posso solo confermare che si tratta di un grande campione“.

L’esterno adesso è pronto per la sua avventura nella Capitale: “Ho parlato con Florenzi– dice Mkhitaryan – ma dovremo dirci molto di più quando arriverò a Roma. Florenzi è stato il primo della Roma a inviarmi un messaggio quando sono stato acquistato. Arrivo in Italia con entusiasmo, intanto stasera ho preso le misure ai difensori della Serie A…“. Lo scrive oggi La Gazzetta dello Sport.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa