Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Totti: “Mkhitaryan porterà qualità e quantità. Pellegrini è un calciatore fenomenale”

Le parole dell’ex bandiera e dirigente

Francesco Totti ha parlato ai microfoni di Sky Sport della Roma e non solo:

Che allenatore è Aquilani?
“Speriamo che faccia un bel percorso, che gli piaccia, che possa farci vedere le sue qualità. Ha buone prospettive, buone caratteristiche, penso possa fare bene”.

Sul momento della nazionale.
“Mancini, oltre a essere stato un grande giocatore, penso che abbia fatto vedere capacità come allenatore. Ha un organico che può far bene, giovani con grande prospettiva. Nell’Europeo potrà dire la sua”.

Cosa può portare Mkhitaryan in Serie A?
“Può portare tanta qualità, quantità. È un giocatore che ha fatto bene, è un paio d’anni che gioca e non gioca ma spero che alla Roma si trovi come fosse a casa sua. La gente lo apprezzerà sicuramente, ha tecnica e voglia di dimostrare”.

Su Pellegrini.
“Ho sempre puntato su di lui, è un giocatore fenomenale. Penso che sta solamente a lui continuare così”.

Su Berrettini e il suo exploit agli US Open.
“È un ragazzo con la testa sulle spalle. Ha giocato contro i big, ha fatto vedere di che pasta è fatto. Ieri aveva davanti un muro, ma come ha detto già Nadal ha un grande futuro e per me diventerà uno dei primi quattro al mondo. Quando finiscono Federer, Nadal e Djokovic penso che potrà arrivare a questa classifica”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News