Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Il rigore su Dzeko, lo stop a Baldini: il diesse parla già da padrone

Le parole del ds giallorosso in conferenza stampa

Gianluca Petrachi ha detto di essere contento all’80% del mercato appena concluso, perché non è riuscito a completare lo sfoltimento della rosa con un adeguato taglio al monte ingaggi. Un po’ perché ha ereditato un parco atleti molto costoso, un po’ perché alcuni calciatori hanno deciso di non lasciare la Roma: da Santon che ha rifiutato offerte per un trasferimento in prestito, passando per il giovanissimo Bianda fino a Pastore.

In alcuni casi, come Olsen, Gonalons e Coric, Petrachi ha dovuto accettare di partecipare al pagamento degli stipendi, in altri casi, tipo Schick, ha dovuto ridimensionare le pretese. Petrachi è sicuro che Baldini non ostacolerà il suo lavoro, ne ha ammesso l’utilità nella trattativa per Mkhitaryan, ma ha sottolineato che è rimasto “al suo posto” in questa sessione di mercato. Lo scrive oggi il Corriere dello Sport.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa