Resta in contatto

Rassegna Stampa

Mkhitaryan, calcio e sorrisi: “All’Arsenal non ero più felice”

Le parole del centrocampista armeno durante la conferenza stampa di presentazione

Gianluca Petrachi lo ha inserito tra le operazioni furbe del mercato estivo, perché Henrikh Mkhitaryan è arrivato in prestito secco a soli 3 milioni non gravando sul bilancio del club.

Bassi costi abbinati a grande resa, è questa la politica che ha attuato la società quando ha prelevato dall’Arsenal l’attaccante, reduce da una stagione incolore con i Gunners: «L’Inghilterra appartiene al passato e non vorrei più parlarne. Era un mio desiderio andare via perché lì non stavo giocando abbastanza, ero rimasto in panchina nelle ultime tre partite prima della sosta. Per un calciatore è importante provare piacere nel giocare a calcio e all’Arsenal non lo provavo più».

Idee chiare e determinazione che lo hanno portato ad accettare la Roma nonostante i risultati deludenti dello scorso anno: «Non penso di aver fatto un passo indietro, perché è un grande club che disputa un campionato dove si gioca un grande calcio. Sapevo che la Roma avrebbe giocato tante partite anche nelle competizioni europee e avrei avuto più possibilità di essere in campo. Non abbiamo neanche parlato di soldi, sono qua per divertirmi e godermi il calcio». Lo scrive oggi Il Messaggero.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "il nostro Principe, croce e delizia di quegli anni"

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Non lo ho conosciuto ma me lo ha raccontato mio padre e visto video suoi. Grande capitano che non c'è più"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Daniele vena gonfia di passione"

Francesco Totti

Ultimo commento: "Totti e’ la Roma"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rassegna Stampa