Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Inter, Juve e le romane: cantieri che rendono incerta la stagione

Nelle prime tre gare si è visto un torneo equilibrato e offensivo

Le prestazioni e i risultati della terza giornata di campionato alimentano la speranza di vedere un torneo equilibrato e votato al calcio offensivo. Le nuove regole del VAR danno un tocco di imprevedibilità e allungano a dismisura la partita, come visto ieri. Conte e Sarri sono all’opposto col primo posto dell’Inter e una Juventus impacciata a Firenze. I nerazzurri non sono ancora un squadra finita, ma hanno lo spirito del tecnico. I bianconeri sono nella terra di mezzo tra i “brutti e vincenti” di Allegri e il “bello stile” di Sarri. Anche Fonseca e Inzaghi hanno il loro bel da fare. La Roma ha trovato la prima vittoria evidenziando l’esaltante natura offensiva e confermando le incertezze difensive. La grande sfida che attende il portoghese è cercare l’equilibrio senza snaturare la sua filosofia calcistica. Lo scrive Il Messaggero.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa