Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Entra Zapata e la Roma affonda. È tornata l’Atalanta delle meraviglie

Il tecnico lusitano si lascia spaventare dall’avversario, andando in confusione. L’ingresso di Zapata conferma le grandissime qualità dell’Atalanta

Una Roma troppo attenta, troppo “italiana” soccombe per 0-2 all’Olimpico, contro un’Atalanta italianizzata sì, ma bene. La squadra di Gasperini si prende tre punti Champions all’Olimpico, che ormai è diventato un suo feudo: tre vittorie e tre pareggi nelle ultime sei gite a Roma, l’ultima sconfitta risale al 12 aprile 2014, con gol di Taddei, Ljajic e Gervinho.

La Roma sperpera il credito che si era guadagnata domenica scorsa a Bologna, con il gol di Dzeko al 93′ che almeno garantisce una classifica decente che, senza i tre punti del Dall’Ara, sarebbe invece disastrosa. Ma non è solo il risultato a pesare, lo è soprattutto il modo con cui è arrivato. L’Atalanta ha messo in mostra il suo calcio coraggioso e con l’ingresso di Zapata dalla panchina, al quarto d’ora della ripresa, Gasperini ha trovato il finalizzatore di tanta superiorità. Lo riporta il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa