Resta in contatto

Rassegna Stampa

Entra Zapata e la Roma affonda. È tornata l’Atalanta delle meraviglie

Il tecnico lusitano si lascia spaventare dall’avversario, andando in confusione. L’ingresso di Zapata conferma le grandissime qualità dell’Atalanta

Una Roma troppo attenta, troppo “italiana” soccombe per 0-2 all’Olimpico, contro un’Atalanta italianizzata sì, ma bene. La squadra di Gasperini si prende tre punti Champions all’Olimpico, che ormai è diventato un suo feudo: tre vittorie e tre pareggi nelle ultime sei gite a Roma, l’ultima sconfitta risale al 12 aprile 2014, con gol di Taddei, Ljajic e Gervinho.

La Roma sperpera il credito che si era guadagnata domenica scorsa a Bologna, con il gol di Dzeko al 93′ che almeno garantisce una classifica decente che, senza i tre punti del Dall’Ara, sarebbe invece disastrosa. Ma non è solo il risultato a pesare, lo è soprattutto il modo con cui è arrivato. L’Atalanta ha messo in mostra il suo calcio coraggioso e con l’ingresso di Zapata dalla panchina, al quarto d’ora della ripresa, Gasperini ha trovato il finalizzatore di tanta superiorità. Lo riporta il Corriere della Sera.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Che vuoi dire solo ti voglio bene capitano e ti piango ancora"

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Con lui nacque la Magica Roma,R.I.P."

Francesco Totti: uomo, capitano e leggenda

Ultimo commento: "totti totti totti totti, totti totti totti gol..."

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "il nostro Principe, croce e delizia di quegli anni"

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "Daniele vena gonfia di passione"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Rassegna Stampa