Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Petrachi: “Solo un lapsus su Dzeko”

In attesa di ricevere la comunicazione ufficiale dalla Figc e di conoscere la data dell’audizione, Petrachi si difende

Il ds della Roma è sotto inchiesta della Procura federale per avere, secondo l’ipotesi degli inquirenti, iniziato a lavorare per i giallorossi quando era ancora sotto contratto con il Torino. Un’indagine scattata a seguito delle sue dichiarazioni durante la presentazione di Mkhitaryan, in cui disse di aver incontrato l’Inter per Dzeko “a maggio“.

Nel prepartita di ieri si è difeso così: “Dopo quella conferenza non ho fatto una smentita perché era palese che avessi avuto un lapsus dicendo maggio al posto di luglio. Purtroppo c’è chi specula, l’unico giornale a farmi le pulci è stato Tuttosport, che non mi ha mai amato. Quando sarò chiamato, tranquillamente dirò quello che è stato. Montare un caso inutile dispiace, ci sono problemi più seri nel calcio. È giusto che la Procura faccia le sua indagini, ma la mia carriera parla per me“. Lo scrive Il Tempo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa