Resta in contatto

News

Daspo di tre anni al tifoso che ha insultato Jesus sui social

Spalletti

Sanzionato il “tifoso” della spiacevole vicenda riguardante il problema del razzismo

L’uomo che ha insultato Juan Jesus a fine settembre sul suo profilo Instagram, scrivendo frasi razziste e discriminatorie, è stato daspato per tre anni. Denunciato dai poliziotti della Digos di Roma per minacce aggravate da odio razziale e stalking.

La Roma subito dopo l’accaduto aveva adottato un comportamento duro annunciando il Daspo a vita.“Tolleranza zero”, aveva scritto la società giallorossa su Twitter rivolgendosi alla Lega Serie A.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News