Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Le probabili formazioni dei quotidiani: Cetin verso la prima da titolare. Spazio a Spinazzola

Alle 15:00 i giallorossi ospiteranno i partenopei per una sfida che già sa di Champions League. Cetin potrebbe sostituire Fazio, Mancini torna in mediana

Dopo la doppia vittoria contro Milan e Udinese, la Roma punta al tris per consolidare il quarto posto e l’obiettivo stagionale. Davanti però c’è un Napoli furioso, che non resterà a guardare i giallorossi. Fonseca deve ancora risolvere il problema degli infortuni, ecco perché il turn over sarà ridotto al minimo. In difesa spazio a Cetin, che quasi sicuramente prenderà il posto di Fazio. Sulla fascia pronto ad entrare Spinazzola al posto di Santon, mentre Mancini torna a guidare il centrocampo giallorosso.

IL MESSAGGERO

Pau Lopez; Spinazzola, Cetin, Smalling, Kolarov; Mancini; Zaniolo, Pastore, Veretout, Kluivert; Dzeko.

CORRIERE DELLO SPORT

Pau Lopez; Spinazzola, Cetin, Smalling, Kolarov; Mancini; Zaniolo, Pastore, Veretout, Kluivert; Dzeko.

TUTTOSPORT

Pau Lopez; Spinazzola, Cetin, Smalling, Kolarov; Mancini; Zaniolo, Pastore, Veretout, Kluivert; Dzeko.

CORRIERE DELLA SERA

Pau Lopez; Spinazzola, Cetin, Smalling, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo, Pastore, Kluivert; Dzeko.

IL TEMPO

Pau Lopez; Spinazzola, Cetin, Smalling, Kolarov; Veretout, Mancini; Kluivert, Pastore, Zaniolo; Dzeko.

LA STAMPA

Pau Lopez; Spinazzola, Cetin, Smalling, Kolarov; Mancini, Veretout; Kluivert, Pastore, Zaniolo; Dzeko.

IL GIORNALE

Pau Lopez; Spinazzola, Cetin, Smalling, Kolarov; Mancini, Veretout; Zaniolo, Pastore, Kluivert; Dzeko.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa