Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Mille agenti per evitare ogni rischio

La partita di oggi pomeriggio è ad alto rischio incidenti. Anche se la trasferta è vietata ai tifosi campani, la città si prepara ad evitare il peggio 

Nonostante la trasferta sia vietata ai residenti in Campania, inutile dire che la sfida tra Roma e Napoli sia considerata a rischio per l’ordine pubblico. Per questo, ci sarà particolare attenzione per i circa duecento tifosi partenopei che andranno nell’area loro dedicata, e per i tanti che prenderanno posto in tribuna. Così, oltre ai circa ottocento steward che la società giallorossa metterà al lavoro, saranno quasi un migliaio gli esponenti delle forze dell’ordine chiamate a vigilare sull’Olimpico, per evitare che le sue tifoserie vengano in contatto.

Inoltre, già da ieri sera sono cominciate le operazioni di bonifica nell’area del Foro Italico per evitare che siano state nascosti oggetti utili per eventuali agguati. Lo riporta La Gazzetta Dello Sport. 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa