Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Smalling-Koulibaly, scontro tra titani: Roma-Napoli è già scontro Champions

Roma-Napoli è anche la sfida tra i due centrali difensivi: da un lato la solidità che Smalling ha dato alla Roma, dall’altra il rendimento altalenante del senegalese

Roma-Napoli non è solo la sfida per la conquista del quarto posto in classifica, per ora nelle mani dei giallorossi, ma è anche la gara tra i due titani del reparto difensivo. Da un lato Kalidou Koulibaly, che fino ad oggi non ha saputo dare sicurezza alla retroguardia partenopea, complice anche il poco feeling con il nuovo compagno di reparto Kostas Manolas. Dall’altra colui che ha proprio preso il posto del greco nei ranghi giallorossi, Chris Smalling.

Arrivato con molto scetticismo, in poche settimane l’inglese ha conquistato tutti, anche i più scettici. Non è un caso, perciò, che la Roma abbia intenzione di riscattarlo dal Manchester United, dove il d.s. Petrachi ha avuto l’ottima intuizione di prenderlo in prestito per 3 milioni. Il difensore ha un contratto fino al 2022 e la trattativa non sarà semplice perché il Manchester vuole partire da una base di circa 20 milioni per un giocatore che tra 19 giorni compirà 30 anni. Ma a Roma, pur sapendo che la sua volontà sarà decisiva, sperano ancora, perché Smalling si sta trovando benissimo sia con la città, che con Fonseca. Lo riporta La Gazzetta dello Sport. 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa