Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Erdogan attacca la UEFA: “Inchiesta sui saluti militari discriminatoria e ingiusta”

Il presidente turco accusa il massimo organo calcistico europeo

L’inchiesta aperta dalla UEFA nei confronti della nazionale di calcio turca per i saluti militari dei giocatori a sostegno dell’offensiva contro le milizie curde in Siria è “discriminatoria e ingiusta“. Lo ha detto il presidente turco  Erdogan, secondo cui “è un diritto naturale dei nostri sportivi salutare i soldati dopo una vittoria. Gli sportivi che rappresentano il nostro Paese all’estero sono soggetti a una campagna di linciaggio dall’inizio dell’operazione militare e la UEFA ha mostrato un approccio politico verso la nostra nazionale e i club“, ha accusato in una conferenza stampa prima di partire per una visita in Ungheria. Lo riporta l’Ansa.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da News