Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Mani e piedi. Così Lopez ha sconfitto gli scettici

Il portiere spagnolo ha parlato in conferenza stampa

La Roma con un Pau Lopez così è in buone mani. Lo spagnolo ha allontanato tutti i dubbi dopo il suo arrivo nella capitale: in estate il suo cartellino era stato pagato da Petrachi 23,5 milioni di euro, troppo per molti. L’estremo difensore giallorosso ha dimostrato, oltre grandi qualità tecniche, riflessi e personalità, di saper aiutare la squadra, soprattutto in fase di costruzione dal basso della manovra.

«Ma io provo semplicemente ad aiutare la squadra. A me comunque piace giocare così, mi diverto di più. – ammette lo spagnolo in conferenza -. Ho iniziato a giocare davvero con i piedi nella scorsa stagione, al Betis, e se sono arrivato in nazionale penso sia anche per questo».
Lo riporta “La Gazzetta dello Sport”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa