Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Fonseca ammette: “Siamo stanchi”. E difende Dzeko

Il portoghese spiega i motivi del KO

La Roma si ferma a Parma, viva ma poco lucida e senza la forza per infilare la quarta vittoria consecutiva in campionato. “La squadra è molto stanca in questo momento, i giocatori hanno fatto tutte le partite, non abbiamo tanti cambi“. Il tecnico difende i suoi, stremati da un ciclo asfissiante: “Non è stata una questione di atteggiamento, perché i giocatori hanno corso molto. Il problema è che la squadra è stata lenta a pensare, a reagire, e il Parma ha meritato la vittoria“.

Ha difeso poi Dzeko che non fa gol da quattro match: “E’ una casualità, oggi non abbiamo avuto molte occasioni contro una squadra sempre bassa e non avevamo molto spazio, quindi era più difficile per lui“. Si è bloccato di nuovo Spinazzola che ha chiesto il cambio intorno alla metà del primo tempo. Al suo posto Santon e non Florenzi che risponderà oggi alla chiamata di Mancini. Il campionato si fermerà e a Trigoria si proverà a recuperare qualche infortunato, su tutti Mkhitaryan e Pellegrini. Lo scrive La Repubblica.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa