Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Società pronta per l’affondo, ma serve il sì di Smalling

Il riscatto del centrale inglese è in cima alla lista del mercato di gennaio. Nuovi incontri tra le due dirigenze in vista, ma lo United non abbassa le richieste

Giorni caldi per Chris Smalling, tra trattative, buona volontà e voglia di rimettersi in gioco. Questa settimana sono previsti nuovi incontri tra la Roma e gli emissari del Manchester United, intenzionati a non chiedere meno di 20 milioni, a dispetto dei massimo 15 che i giallorossi vorrebbero spendere.

Al momento, nelle sue interviste più recenti, Smalling non ha mai chiuso la porta ad un ritorno in Inghilterra, ma è tutto in via di definizione e la stagione deve rivelare i suoi verdetti. Il difensore ha un contratto fino al 2022 e vorrà allungarlo almeno di un altro anno a circa 3 milioni a stagione, un’operazione da circa 35 milioni complessivi. Lo scrive la Gazzetta dello Sport.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa