Resta in contatto

Rassegna Stampa

Smalling piace, pure allo United. Mancini: “Sì, ora mi diverto”

Il colosso inglese incanta per fisicità e lettura anche a San Siro

Nell’ultimo periodo si è parlato tanto di Chris Smalling e se l’Inter per la prima volta in questa stagione non è riuscita a fare gol, il merito va soprattutto al difensore inglese, spalleggiato da Gianluca Mancini. L’impressione è che Lukaku e Lautaro sono stati sovrastati, rendendo una barzelletta le previsioni di inizio stagione che vedevano Fonseca come un nuovo Zeman.

Il problema è che la Roma Smalling ce l’ha solo in prestito e ieri, dal Manchester United, è arrivato un messaggio forte e chiaro dal suo ex allenatore Solksjaer, che ha detto: “L’estate prossima tornerà qui. A volte sappiamo che cambiare ambiente può essere un rischio, ma Chris è il tipo che ama affrontare queste sfide“. Il difensore ha già dato però la sua disponibilità a rimanere in Italia e la Roma ha messo 15 milioni sul tavolo. Altre società, anche di Serie A, sono alla finestra, dalla Juve all’Inter stessa, e lo United non vuole scendere a meno di 20 milioni.
Lo scrive “La Gazzetta dello Sport”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa