Resta in contatto

Rassegna Stampa

“Così non si vince”

Serata paradossale in Europa: la Roma butta via il primo posto, passa il Basaksehir

Ecco la colpa dei giallorossi: aver finito il gruppo secondi, alle spalle dei turchi spazzati via nel doppio confronto (sette gol fatti, zero subiti), per non aver saputo battere né a Graz né ieri i modesti austriaci del Wolfsberg.
Non sono bastati un buon inizio e un bel finale per vincere la partita: la Roma ora rischia un sorteggio complesso.

Le occasioni di Diawara e Dzeko alla fine non incidono sul risultato e i giallorossi passa giustamente da secondi.
Lo riporta “Il Romanista”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa