Resta in contatto

Roma Primavera

De Rossi: “Siamo una squadra forte. I valori ci sono, bisogna trovare la continuità”

Il tecnico della Primavera: “Abbiamo fatto bellissime partite con le squadre di prima fascia e questo la dice lunga su dove dobbiamo migliorare”

Dopo l’1-5 rifilato al Cagliari, è intervenuto ai microfoni di Roma TV Alberto De Rossi, allenatore della Roma Primavera. Queste le sue dichiarazioni:

Risultato non scontato..
“Sì abbiamo fatto questa valutazione con i ragazzi. Con le prime siamo andati bene, con le altre avremmo dovuto fare di più. Ci è mancato qualcosa. Vincere dopo lo svantaggio è una bella cosa.”

E’ questa la Roma che vuole?
“Lo diciamo dall’inizio che ci vuole continuità. I valori ci sono. E’ una squadra forte. Dovremmo aspirare a qualcosa di meglio di quanto fatto finora. Abbiamo fatto bellissime partite con le squadre di prima fascia e questo la dice lunga su dove dobbiamo migliorare.”

Anche chi viene chiamato in causa al posto degli assenti è cresciuto tanto…
“E’ vero, sottolineo come sia importante farsi trovare pronti per entrare, per stravolgere il risultato. Si possono fare 5 cambi e se chi entra entra bene può cambiare la partita. Chi sta fuori non si sente escluso e questo è fondamentale. Giocheremo sempre così, in modo propositivo ed infischiandocene dei nostri limiti. Io devo allenarli quei limiti.”

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Primavera