Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Amarcord

Amarcord, 7 gennaio 2001: sotto il diluvio di Bergamo una grande Roma porta a casa i 3 punti (VIDEO)

Nell’anno dello Scudetto i giallorossi espugnano l’Atleti Azzurri d’Italia grazie alle reti di Delvecchio e Tommasi

Nella stagione 2000-2001 l’Atalanta fu una sorpresa del campionato. Nel dicembre dell’ultimo decennio targato 1990 (1990-2000), i giallorossi che venivano dal tour de force che li aveva visti impegnati nel derby e nello scontro al vertice contro la Juventus, si presentarono all’Atleti Azzurri d’Italia privi di Batistuta, Emerson (ancora infortunato) e Zebina. Bergamaschi senza il bomber Rossini.

Si gioca sotto una pioggia battente che rende il campo ai limiti della praticabilità. Pronti via e Roma subito in vantaggio: Totti spostato sulla sinistra serve Montella in area, che appoggia per Delvecchio il quale con un preciso diagonale trafigge Pelizzoli. Prima rete in campionato per “Super Marco”.

L’Atalanta ha una reazione rabbiosa, ma disordinata. Il più attivo è Doni, ma è costretto a stare lontano dalle punte per aiutare il centrocampo. Al 29′ lo stesso Doni, solo davanti a Lupatelli spedisce a lato di testa la più ghiotta occasione per pareggiare. Al 39′ viene annullato un gol a Ventola per fuorigioco. Due minuti dopo la Roma raddoppia: palla in profondità per Tommasi che controlla e insacca.

Nella ripresa le condizioni del campo diventano sempre più proibitive e le occasioni degne di nota sono veramente poche. Al 22′ capitolini in 10 per l’espulsione di Zanetti per somma d’ammonizioni. Un salvataggio sulla linea di Siviglia ed un paio di interventi di Lupatelli è tutto ciò che la cronaca offre. Nella stessa giornata le dirette avversarie della Roma non vincono e si capisce sempre di più la forza dei giallorossi che li porterà a giugno a vincere il loro terzo scudetto.

TABELLINO

ATALANTA (4-4-2): Pelizzoli; Zenoni, Carrera (30’st Nappi), Siviglia; Bellini (15’st Pinardi), Zenoni, Zauri, Donati; Doni, Ventola, Ganz.
A disp.: Pinato, Rustico, Lorenzi, Berretta, Gallo.
All.: Vavassori.

ROMA (3-4-1-2): Lupatelli; Aldair, Samuel, Zago; Candela, Zanetti, Tommasi, Cafu; Totti; Montella (24’st Rinaldi), Delvecchio.
A disp.: Antonioli, Mangone, Guigou, Nakata, Gurenko, Balbo.
All.: Capello.

ARBITRO: Rosetti di Torino.

RETI: 1’ Delvecchio (R), 41’ Tommasi (R).

IL VIDEO DEI GOL COMMENTATI DAL NOSTRO CARLO ZAMPA

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Amarcord