Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Prima Squadra

Fonseca: “Bellissima partita di Spinazzola. Vogliamo vincere il derby”

Le parole del tecnico giallorosso

Paulo Fonseca, allenatore della Roma, ha parlato al termine di Genoa-Roma.

FONSECA A SKY SPORT

Il destino di Spinazzola che doveva esser ceduto e invece è stato protagonista…
“Spinazzola ha fatto una bellissima partita. Tutti i ragazzi hanno fatto una buona prestazione, specialmente nel primo tempo quando abbiamo fatto una partita quasi perfetta. Non dobbiamo permettere il gol all’ultimo secondo del primo tempo ma penso che tutti i ragazzi abbiano fatto una buona partita”.

Come avete trasformato le due sconfitte ad inizio anno con queste due vittorie? Cosa è accaduto?
“Noi sappiamo cosa abbiamo fatto con Torino e Juventus. Abbiamo perso ma abbiamo creato e non c’era nessuna ragione per non avere fiducia. La squadra sta bene. Penso che abbiamo meritato questi due risultati in trasferta”.

Cosa le hanno raccontato del derby?
“Io so che è una partita speciale per tutti. Per me è molto facile adesso. Non posso scegliere molto. Abbiamo questi giocatori e con questi dobbiamo giocare. Vogliamo vincere il derby ma prima abbiamo la partita con la Juventus per la coppa”.

Sembra che a volte Pellegrini smetta di essere determinante…
“Pellegrini è un giocatore che ha qualità in questo momento. E’ quello con più assist nella nostra squadra. Quando creiamo opportunità è più facile. La squadra sta creando, ha ambizione. Non dobbiamo sbagliare così tanto nell’ultimo passaggio ma la squadra sta creando”.

FONSECA A ROMA TV

Vittoria importante…
“Sì molto molto importante. Giocare qui non è facile, i ragazzi hanno fatto una buona partita. Il primo tempo è stato quasi perfetto, solo il gol preso non mi è piaciuto, ma ci sono stati momenti offensivi di grande qualità. Abbiamo sofferto un po’a inizio secondo tempo ma siamo stati sempre insieme e abbiamo meritato i tre punti”.

In emergenza trova sempre soluzioni vincenti…
“Stiamo lavorando molto sull’attacco, anche quando abbiamo perso con il Torino dovevamo creare di più. La squadra deve migliorare ma sono felice, abbiamo giocato con ambizione e coraggio”.

La difficoltà del secondo tempo da cosa è dovuta? Avversario o calo fisico?
“È stato merito del Genoa, che ha giocato sempre con un gioco molto lungo e abbiamo avuto difficoltà sulle seconde palle. Devo dire che i ragazzi hanno fatto sempre tutto con grande sicurezza”.

È meglio giocare con emergenza a questo punto?
“Se vinciamo così è meglio. È vero che nei momenti di difficoltà la squadra ha giocato sempre bene e con un buon atteggiamento, ma è più facile con tutti i giocatori”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Prima Squadra