Resta in contatto

Rassegna Stampa

Petrachi chiama Shaqiri. Klopp nega il prestito

La Roma alla ricerca disperata di un esterno. Shaqiri è il preferito

Senza filtri. Diretto. Fonseca vuole un’ala. Gli dispiace per come sia andata a finire con Politano, si fida del club ma ora aspetta il rinforzo. Che difficilmente potrà essere l’ex Sassuolo (il portoghese addirittura lo esclude) anche se Conte, ieri, è sembrato meno categorico: «Gestiremo la situazione legata a Matteo, nella sua testa era già a Roma e voleva restare. C’è ancora tempo per cercare di trovare una soluzione nel migliore dei modi, vediamo».

Per ora Petrachi ha voltato pagina. Il che è dovuto anche agli strascichi legali che la vicenda potrebbe portarsi dietro. Il ds ha riattivato i suoi canali alla ricerca del sostituto di Zaniolo. Shaqiri, Suso, Januzaj: è il tris di nomi sui quali si sta ragionando. La Roma privilegia, in questo momento così delicato, la trattativa che le permetta di prendere un calciatore inizialmente in prestito. E proprio questa prospettiva ha irrigidito il Liverpool per lo svizzero (il preferito), reduce tra l’altro da due infortuni al polpaccio. Lo riporta “Il Messaggero”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Agostino Di Bartolomei

Ultimo commento: "Mai e sottolineo mai avremo un rappresentante del suo livello(Totti a parte), serio, determinato, attaccato alla maglia in modo viscerale, ma..."

Nils Liedholm

Ultimo commento: "Senza di lui non avremmo fatto nulla. L’uomo più importante di tutti nella storia della Roma . Pochi mezzi risultati altissimi. Grazie Liddas"

Giuseppe Giannini

Ultimo commento: "Un grande Campione che ha dato tantissimo alla Roma, capitato purtroppo in un periodo dove avevamo pochi giocatori del suo livello."

Daniele De Rossi

Ultimo commento: "L'anima della Roma"
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

Altro da Rassegna Stampa