Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Piccola Roma, la Juve vince facile

Solito copione allo Stadium: vince la Juve

Uno dei piatti più difficili da digerire per la tifoseria della Roma nell’era Pallotta. Alla fine del primo tempo la Juventus è già sopra per 3-0 e ai bianconeri è bastato pigiare leggermente il piede sull’acceleratore per vincere. I giallorossi si piegano come una canna al vento sotto i colpi di Ronaldo, Bentancur e Bonucci. Il primo gol arriva su pasticcio di Florenzi, il raddoppio è un regalo di Mancini, il tris nasce da una dormita generale della squadra.

Nella ripresa la formazione di Sarri ha tirato i remi in barca e la Roma ha trovato un palo clamoroso con Kalinic, a porta vuota, e il bel gol di Underprima dell’errore di Florenzi davanti a Buffon. Fonseca: “Sono molto preoccupato per il derby viste le assenze. Dal mercato ci servono uno-due giocatori. Ora cerchiamo di recuperare qualcuno perché con la Lazio sarà dura“.
Lo scrive “Leggo”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa