Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Leo Gassman: “La Roma non vuole darci grandi soddisfazioni, ma siamo abituati”

“La Roma è la mia squadra, penso che il calcio sia una sorte di fede”

Leo Gassman, figlio di Alessandro e nipote del celebre Vittorio, ha trionfato nella sezione Nuove Proposte al festival di Sanremo 2020. Dedica la vittoria a tutti gli artisti:

La vita di un artista è molto complicata, per raggiungere degli obiettivi, visto che siamo in tanti, abbiamo poco tempo. Viviamo in una società in cui la vita dura 15 secondi. Lo dedico anche alle persone che tutti i giorni lottano per accettarsi per gli errori che commettono e i fallimenti che subiscono“. Un’ultima parola poi sulla sua amata Roma: “La Roma è la mia squadra, penso che il calcio sia una sorta di fede. Il calcio da felicità, sono felice esista, quando vengono promossi comportamenti corretti. Il buon calcio da speranza a tanti ragazzi. La Roma non vuole darci grandi soddisfazioni nemmeno quest’anno, ma ci siamo abituati“. Lo riporta Il Tempo.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa