Resta in contatto

Roma Primavera

Riccardi: “Mancata la cattiveria. La finale di Coppa Italia può cambiarci la stagione”

Il centrocampista giallorosso: “Essendo la Roma dovremmo vincere sempre, ma a volte ci adagiamo in quelle che sembrano gare più semplici”

Alessio Riccardi ha commentato la sconfitta della Roma Primavera per 3-1 con il Bologna. Queste le sue parole Roma TV:

Cosa è successo?
“Abbiamo questa alternanza perché quando abbiamo una partita importante diamo il meglio di noi stessi, poi arriva una partita che sembra più facile e ci adagiamo anche se essendo la Roma dovremmo vincere sempre”.

Tra di voi ne avete parlato?
“Ne abbiamo parlato tantissime volte, siamo un gruppo unito e fantastico. Poi sul campo servono i fatti e a volte non arrivano”.

Cosa è mancato?
“Dovevamo entrare con cattiveria e grinta. Cangiano è forte e lo sapevamo. Ora pensiamo a mercoledì, è importantissimo.”.

Sarebbe un peccato non andare in finale di Coppa Italia.
“La finale può cambiarci la stagione. Mercoledì scenderemo in campo e daremo tutti noi stessi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Roma Primavera