Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Sos Pellegrini: il gioiello di Totti non brilla più

Al centrocampista giallorosso è senza dubbio successo qualcosa

Lorenzo Pellegrini aveva chiuso il 2019 con assist e invenzioni, dimostrando che l’incoronazione di Totti a suo erede fosse ben spesa. Poi è successo qualcosa. Bergamo è forse il punto più basso della sua carriera, tra orrori, palle perse e giocate sconclusionate, fino ad arrivare al gol di Pasalic. 7 palloni regalati all’Atalanta, un difetto di fase difensiva e di personalità. A fine partita il suo agente, Pocetta, si è trattenuto a parlare con Fienga. In ballo c’è il prolungamento del contratto e l’eliminazione della clausola rescissoria da 30 milioni, ma per parlarne servirà rivedere in campo il vero Pellegrini. Lo scrive La Repubblica.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa