Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

Mal di testa passato, Fonseca sorride

Le due vittorie contro Gent e Lecce regalano un briciolo di serenità a Fonseca

Il tecnico nel post partita del match vinto con i salentini, ha parlato dell critiche piovute su di lui dopo le ultime tre sconfitte subite in campionato: “Ci sta, sono io il responsabile della squadra. Tocca a me essere equilibrato e capire il momento. In questa fase non mi aspetto di certo dei fiori“.

Ieri si è vista una Roma leggermente diversa rispetto a quella di giovedì, con Cristante più alto e centrale e soprattutto con i due esterni nel tridente offensivo più attaccanti che ali. È quello probabilmente di cui ha bisogno la Roma, ossia di calciatori che supportino Dzeko a livello offensivo, in primis tirando in porta. Lo scrive Il Messaggero.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa