Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Rassegna Stampa

E’ l’ora di capire chi è da Roma e chi no

Tutti devono ancora dimostrare tutto, soprattutto far capire che questa squadra ha un futuro

Ultimamente di scontato con la Roma non c’è niente, quindi bisogna godersi la comoda vittoria contro il Lecce. Bisogna tenersela stretta per quello che vale e per come è venuta. Hanno fatto quasi tutti bene, in attacco, a centrocampo e in difesa. Si è vista una squadra che aveva voglia di giocare, ma adesso la bravura sarà evitare di passare in un colpo solo dalla depressione all’entusiasmo.

Tutti devono ancora dimostrare tutto, soprattutto far capire che questa squadra ha un futuro e una base importante su cui continuare a costruire. I giocatori sono tornati quasi tutti disponibili, l’allenatore è al nono mese di esperienza nella Capitale. E’ ora di far vedere in campo cosa è davvero la Roma e chi è davvero da Roma. Lo riporta il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa