Resta in contatto

Rassegna Stampa

Roma, il problema dei prestiti

Il calcio sta facendo dei piani per il futuro, sperando che la battaglia contro il Coronavirus sia vinta presto.

Una cosa è certa: andare oltre il 30 giugno, data in cui terminano contratti e prestiti, sarebbe molto complicato. La Roma per esempio ha Smalling, Mkhitaryan, Zappacosta e Kalinic, ma ne ha molti di più che ha dato in prestito.

Poi ci sono anche i giocatori con il contratto in scadenza. Dopo il rinnovo di Kolarov per fortuna la Roma non ne ha anche se i contratti di Perotti, Juan Jesus, Fazio, Bruno Peres, Mirante e proprio Kolarov scadono nel 2021. Lo riporta il Corriere della Sera.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI GIALLOROSSI

L'indimenticabile Ago. Romano e romanista, capitano e campione

Agostino Di Bartolomei

Il "Pluto" dei romanisti. Campione d'Italia nel 2001

Aldair

“Di Bruno solo uno e viene da Nettuno”

Bruno Conti

E' stato il ragazzo della Curva Sud in campo con la sua seconda pelle

Daniele De Rossi

Il bambino che diventò uomo, poi Capitano ed infine leggenda

Francesco Totti

IL GIOVANE CHE DIVENNE "PRINCIPE", NON AZZURRO MA GIALLOROSSO. PER SEMPRE

Giuseppe Giannini

Il "Divino" giallorosso, campione d'Italia nel 1983

Paulo Roberto Falcao

IL TEDESCO CHE VOLAVA SOTTO LA CURVA SUD

Rudi Voeller

SI PUÒ DIVENTARE UN’ICONA GIALLOROSSA SENZA ESSER NATI A ROMA. PICCHIA DURO, SEBINO!

Sebino Nela

Advertisement

Altro da Rassegna Stampa