Sito appartenente al Network

Zappacosta si può, Smalling è dura

La riscoperta di Bruno Peres non cambia le idee della Roma

Davide Zappacosta potrebbe essere il terzino destro titolare della prossima stagione. Petrachi ha già avviato indirettamente la trattativa con il Chelsea per il rinnovo del prestito. Il calciatore sta completando il percorso di guarigione e si sta impegnando per sostenere finanziariamente l’ospedale di Sora, la cittadina dove è nato. Non dovrebbero esserci grandi difficoltà perché il Chelsea ha apprezzato che la Roma non abbia battuto ciglio davanti al grave infortunio di Zappacosta, occupandosi di gestirne il lento recupero.

Si va verso un altro anno a Trigoria senza alcun esborso economico, se non riconoscere al giocatore lo stipendio. Più complesso per Petrachi invece sarà confermare Smalling e Mkhitaryan. Lo United è stato abbastanza rigido, per comprarlo servono altri 20 milioni. Per una questione di buoni rapporti il club ha offerto alla Roma Marcos Rojo, che però non è una prima scelta per Fonseca. Per Mkhitaryan il problema invece è l’ingaggio: l’armeno guadagna circa 7 milioni netti e per restare chiede un contratto di almeno tre anni. Lo scrive il Corriere Dello Sport.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La Roma accoglie il Feyenoord all'Olimpico e proverà a qualificarsi dopo l'1-1 dell'andata in Olanda:...
Con il rientro di Smalling e Ndicka possibile il passaggio alla difesa a tre e...
Allenamenti, comunicazione, risultati, entusiasmo nel gruppo sono le variabili che rappresentano l'impatto di De Rossi...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica...
Si affrontano due nazioni di grande tradizione, anche se negli ultimi anni il parco giocatori...
E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...